L'accesso al prestito per i disoccupati




Alcuni anni orsono sarebbe stato impensabile concepire l'esistenza di un prestito ai disoccupati. Oggi invece grazie a delle nuove politiche di agevolazione statale ed europea è possibile cambiare la propria condizione di disoccupato richiedendo un prestito. Sono sempre valide le alterntive considerate sicure dalle banche erogatrici del prestito al disoccupato come la fideiussione di una terza persona o l'ipoteca su un immobile di proprietà, ma è possibile anche non fornire alcuna garanzia quando si vuole ottenere un finaziamento per avviare un’attività produttiva.

Argomenti correlati:


Prestito ai disoccupati: attenzione alle truffe!

Sono molte le attività illecite nate per sfruttare la tipologia del prestito ai ...

Il prestito ai disoccupati per iniziare una nuova attività

Il prestito d'onore è una forma agevolata di prestito per i disoccupati che consente ...

Valuta questa pagina
Le informazioni presenti in questa pagina sono state interessanti?
Esprimi il tuo giudizio per aiutarci a migliorare, per noi è importante!
Grazie

L'accesso al prestito per i disoccupati
(numero di votanti: 41 / valutazione media: 4.14634 )

Le domande degli utenti

Domanda del 31-07-2015:
Buonasera,siamo una famiglia di quattro persone,attualmente in affitto,vorremmo acquistare una casa ma non abbiamo i requisiti che le banche chiedono,o meglio,non tutti.
io lavoro a tempo indeterminato part time,mio marito è stato assunto da poco con contratto a tempo determinato. vorrei sapere se ipotecando un terreno agricolo intestato a me,la banca potrebbe concederci il mutuo.

Risposta:
Gentile Utente,
l'accensione di una ulteriore ipoteca rispetto a quella sull'immobile che andreste ad acquistare sicuramente vi agevolerebbe.
C'è però da dire che la forma contrattuale di Suo marito è molto debole; poi, ovviamente, molto conta quanto andreste a richiedere e quanto guadagnate cumulativamente al mese.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 20-07-2015:
Ho 55, sono disoccupata, avrei bisogno di un piccolo prestito di 1500/1800 euro al max. Come reddito ho un piccolo affitto di ca. 3000 euro l'anno. Posso ottenere il prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
il reddito da locazione di immobili non è assimilabile al reddito da lavoro e le banche e finanziarie non lo considerano come garanzia utile per l'accesso ad un prestito; pensiamo quindi sia molto improbabile, se non impossibile, che Le passino il finanziamento.
Grazie.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 27-06-2015:
salve, sono un bracciante agricolo e ho un mutuo di 221.30 al mese..posso richiedere anche un prestito di 60000 euro..per il mutuo mio padre è cointestatario.. insieme abbiamo una busta paga di 1200 euro al mese..se lui mi fa' stavolta da garante ci sono possibilita' di ottenerlo?

Risposta:
Gentile Utente,
no, il reddito cumulato è ben lontano dal poter sostenere una rata di un finanziamento di 60.000 euro.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 14-06-2015:
Salve ho 24 anni e vorrei aprire un centro estetico,avrei bisogno di circa 7 mila euro per divisori,attrezzature e tutto il resto ma non so se posso richiedere un prestito essendo ora disoccupata.grazie

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo se richiedesse il prestito ora è molto improbabile che Le venga erogato: non esiste alcuna garanzia sull'andamento del Suo reddito dopo che avrà aperto il centro estetico e la conseguente possibilità di pagare puntualmente ed integralmente le rate.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 08-04-2015:
Salve ho 56 anni e ho una busta paga di 1500 però sto con documenti da 4 mesi a tempo indeterminato potrei richiedere un prestito di 15000 euro se poi nel caso di una garanzia avrei mio cognato con una propieta si potrebbe mettere solo una casa come garanzia grz

Risposta:
La risposta si trova alla seguente pagina: Domanda n. 2992

--------------------------------------

Domanda del 04-03-2015:
Salve,vorrei qualche informazione in merito ai prestiti a fondo perduto.Ho 32 anni e sono disoccupato ma ho parecchia esperienza nella ristorazione.Vorrei aprire un bar ma non avendo i soldi necessari,volevo valutare la possibilità di un prestito a fondo perduto.Premetto che non ho nessun immobile di proprietà o qualcuno che possa farmi da garante poiché mia madre ha una pensione di circa 500 euro al mese.In questo caso posso rivolgermi a qualcuno anche senza queste due garanzie?

Risposta:
Gentile Utente,
a prescindere dalla carenza di garanzie accessorie il limite che ravvediamo è il tipo di attività che intende avviare: non abbiamo frequentemente visto attività di questo tipo all'interno di bandi per l'accesso a prestiti a fondo perduto.
Così, effettivamente, non sappiamo cosa consigliarLe se non di mettersi a caccia proprio di qualche bando che faccia al caso suo: può trovarne sui siti delle amministrazioni locali (comune, provincia e regione), sul sito di Invitalia e su quello della Camera di Commercio della Sua città.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 03-02-2015:
salve vorrei aprire una pizzeria d'asporto
ma mi anno chiesto 6 mesi anticipati di affitto valore 4500 euro non avendo tale somma mi anno proposto di fare una fideussione non avendo rendita posso farla con garanzie dei genitori che hanno immobili,e se possono farla c'e' un limite di eta perche i miei genitori anno 77 anni grazie.

Risposta:
Gentile Utente,
il limite unico che ravvediamo è la durata della fideiussione richiesta, vista l'età dei Suoi genitori. Se è richiesta una fideiussione come garanzia per l'intera durata del contratto maggiore sarà quest'ultima e minore sarà la possibilità che essa venga accettata. In sostanza i Suoi genitori avrebbero difficoltà ad essere fideiussori in caso di un affitto commerciale (6 + 6 anni) se dovessero garantire per tutta la durata del contratto.
Cordialità
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 09-12-2014:
ho in atto un finanziamento con la compass per un prestito macchina...ho una busta paga ma nn sono dipendente statale e mia moglie ha dei beni a suo nome...posso richiedere un altro finanziamento e a chi?
nessuno vuole concedermelo....e inoltre spesso tardo a pagare la rata ma pago cmq e sempre anche gli interessi

Risposta:
Gentile Utente,
non comunicando i dati del finanziamento in corso, quanto Le serve ora e quanto guadagna è impossibile fare ipotesi.
A prescindere da tutto ciò i ritardi nei pagamenti, se vengono segnalati dalla finanziaria alla centrale rischi, determinano l'impossibilità di essere nuovamente finanziati a prescindere da tutti gli elementi di cui accennavamo in apertura di risposta.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 20-11-2014:
sono sposato ed ho 36 anni, siamo disoccupato sia io che mia moglie, ma abbiamo tutti e due dei patrimoni immobiliare personali senza ipoteche,
per eventuali spese di ristrutturazione e spese mediche possiamo accedere ad una delle forme di credito?

Risposta:
Gentile Utente,
la disponibilità di un patrimonio immobiliare è una ottima garanzia per l'ottenimento di un prestito ma non si sostituisce alla disponibilità di un reddito, dimostrabile e proporzionato all'importo richiesto.
Il motivo è banale: è solo grazie al reddito che si possono pagare le rate; eventuali garanzie date in forma di ipoteca verranno utilizzate solo laddove non avvenga il regolare pagamento. In assenza di reddito l'inizio della fase di rivalsa ipotecaria, lunga e complessa, inizierebbe già alle prime rate! L'obiettivo della banca è ottenere che queste siano pagate, non certo impelagarsi in una vicenda giuridica per recuperare (forse) i propri soldi.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 13-11-2014:
Sono un lavoratore in mobilità in attesa
di pensione nel periodo della mobilità circa 800 Euro mensili. Posso accedere ad un piccolo prestito?

Risposta:
La risposta si trova alla seguente pagina: Domanda n. 2672

--------------------------------------

Domanda del 12-11-2014:
buon giorno sono un ragazzo di 27 anni, vorrei aprire un negozio di franchising e avrei bisogno di 20000 mila euro per avviare l'attività ,l'unica garanzia che posso fornire è la firma di un garante, che è mio padre in possesso di un posto statale e la legge di invalidità 104, è sufficiente per avere il prestito?

Risposta:
La risposta si trova alla seguente pagina: Domanda n. 2669

--------------------------------------

Domanda del 12-11-2014:
Sono un tirocinante lavoro da giugno2014 e ho il contratto fino a giugno 2015 con proroga di un altro anno..Avrei bisogno di 1500 per curarmi da dei problemi fisici e facendomi dei conti tra viaggi e spese mediche ho bisogno di quel tanto..Prendo 600 euro al mese..

Risposta:
La risposta si trova alla seguente pagina: Domanda n. 2668

--------------------------------------

Domanda del 16-10-2014:
Buongiorno,

sono titolare di un'ipoteca giudiziale iscritta sui beni del mio ex marito per l'importo di 250'000 euro. Può essere utilizzata per accedere ad un finanziamento, dato che non ho busta paga? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
no, tale pratica non è possibile.
Grazie.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 06-09-2014:
Buonasera, nel dicembre del 2013 ho aperto partita iva come libero professionista per ragioni lavorative, ovviamente essendo solo un mese ho dichiarato reddito zero. Attualmente posso chiedere un prestito (2.000 euro) con riferimento alla dichiarazione del reddito 2013 a zero euro ? ( nonostante nell'anno successivo ad oggi abbia iniziato a fatturare e lavorare ?

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo no.
Come Lei stesso evidenzia il reddito 2013 è a zero. Aggiungiamo noi che quello 2014, non essendo ancora consolidato, non ha alcun valore ai fini di una istruttoria per la richiesta di un prestito.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 26-07-2014:
Buonasera io e il mio ragazzo vorremo acquistare una casa , e avremmo bisogno di 50.000 euro ,purtroppo il mio ragazzo non possiede bustapaga,ma avremmo una garante che è mia madre ,dipendente comunale a tempo indeterminato...vorrei sapere se abbiamo qualche speranza

Risposta:
Gentile Utente,
la presenza di un garante, seppur molto qualificato come sarebbe Sua madre che ha un contratto a tempo indeterminato nel pubblico, è solo una garanzia aggiuntiva a quella fornita dall'obbligato principale, ossia Lei o il Suo ragazzo, attraverso la disponibilità di un reddito dimostrabile.
L'unica possibilità, in tali situazioni, è che il garante proceda direttamente accollandosi il mutuo per poi accordarsi con Voi, del tutto informalmente, per il pagamento delle rate del mutuo / prestito.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 07-07-2014:
Salve sono inoccupato ,non ho un lavoro vorrei acquistare una casa che è di 2 piani vorrei sapere se posso chiedere un mutuo di 70 mila euro e come garanzia l'ipoteca dell'immobile mutuato perchè mia intenzione è affittare il piano di sopra e con il ricavato dell'affitto poter pagare il mutuo

Risposta:
Gentile Utente,
ciò che propone non è realizzabile.
La banca per poter erogare un mutuo deve avere un dato reddituale su cui calcolare il rischio dell'operazione.
Lei, al momento attuale, che è quello in cui richiederebbe il mutuo, è a reddito zero e, come tale, non può accedere al finanziamento che Le serve.
Il reddito futuro non viene in alcun modo considerato in quanto non si ha alcuna sicurezza, ne ragionevole certezza, di percepirlo effettivamente.
Inoltre la garanzia ipotecaria è sempre e solo accessoria: anche in ipotesi che Lei disponga di un reddito cospicuo, l'ipoteca viene comunque richiesta dalla banca che si tutela in caso di mancati pagamenti.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 22-06-2014:
avrei urgentemente bisogno di 3000 euro sono casalinga ma ricevo l'assegno di divorzio di 300 euro che posso donare tutti i 300 euro per pagare il prestito

Risposta:
Gentile Utente,
l'assegno di mantenimento non può in alcun caso essere posto a granzia reddituale per un prestito, in quanto trattamento di tipo assistenziale non pignorabile.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 09-06-2014:
Salve.Sono una ragazza di 25 anni inoccupata e assieme al mio fidanzato(in cassaintegrazione) vogliamo istituire una società per aprire un'attività in franchising...come possiamo ottenere un finanziamento per affrontare le spese?

Risposta:
Gentile Utente,
la via migliore è ottenere, qualora ce ne siano i requisiti, un prestito specifico per l'apertura di punti vendita in franchising che vengono messi a bando da Invitalia.
Qui potrà trovare le informazioni e i requisiti per la parteciapazione:
autoimpiego.invitalia.it.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 08-04-2014:
ho un contratto a tempo indeterminato ma per ristrutturazione la mia azienda a aperto la cigs,posso richiedere un prestito di 9000 euro per l'acquisto di una nuova auto,considerando la mia busta paga di circa 1500 euro in cassa integrazione?
ps.la mia azienda versa tutti i mesi un integrativo in busta paga oltre la cigs.
grazie

Risposta:
Gentile Utente,
può provare ma capisce bene che non si trova in una posizione molto adatta a richiedere un prestito.
Tuttavia una prova ha un senso dato l'ottimo rapporto tra il Suo reddito (seppur gravato da riduzione per CIGS) e l'importo che vuole richiedere.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 18-02-2014:
salve sono una ragazza di 27 anni ho da poco avviato un attivita' di un bar,e quindi nn avendo ancora reddito dimostrabile e possibile richiedere una carta di fido o altro di piccola somma 2000 euro x finalizzare alcune cose nel bar l'attivita' e stata aperta 29 novembre 2013 anche una carta revolghing grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere non troverà purtroppo chi la finanzi, nonostante l'importo sia così contenuto. Come Lei afferma, infatti, non ha reddito dimostrabile; inoltre l'attività è molto giovane e, di conseguenza, esposta ai tipici rischi di chi comincia il proprio business da zero.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 12-02-2014:
Salve, ho 19 anni non ho una busta paga ma ho un terreno insieme a mia sorella di 2000/100 mtq circa quindi a testa 1000, quest'ultimo Non è edificabile. Volevo sapere se è possibile ipotecarlo.

Risposta:
La risposta si trova alla seguente pagina: Domanda n. 1952

--------------------------------------

Domanda del 19-12-2013:
vorrei chiedere un prestito sono disoccupato e con 10.000 euro potrei iniziare un attività se una terza persona mi facesse da garante posso richiedere il prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
se il prestito è per avviare una attività può provare con un prestito specifico.
Può leggere a riguardo:
-Il prestito ai disoccupati per iniziare una nuova attività
-Un prestito per le nuove attività
-Prestito d'onore: risorse per una nuova attività imprenditoriale.
Se non rientra nella categorie finanziabili o non ci sono bandi in corso di validità, in quanto disoccupato anche in presenza di un garante non ha molte possibilità di successo.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 05-12-2013:
Salve io ho un contratto agricolo che prevede 15 giorni di lavoro al mese, è un contratto di 3 anni ed ogni anno mi danno la disoccupazione per il resto dei giorni non lavorati , sono un romeno di 26 anni e residente in italia da 10 anni volevo sapere se potevo ottenere un prestito da 1.000 a 2.000 euro?
Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non ci comunica un dato fondamentale, ossia il reddito. Senza sapere quanto guadagna è difficile fare ipotesi.
Nonostante quanto appena detto, visto l'importo richiesto tutto sommato ridotto, la durata del contratto e il pagamento anche dell'indennità di disoccupazione, pensiamo che possa fare dei tentativi, rivolgendosi sia a finanziarie su internet che presso quelle nel territorio dove vive, per vedere se c'è disponibilità o meno ad erogare il finanziamento.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 30-11-2013:
Sono sempre il ragazzo di 21 anni con contratto stagionale.
Dovrei acquistare un immobile c2 e quindi vorrei richiedere un mutuo liquidità vorrei sapere se posso farlo con il contratto che ho.
ho visto intesa san paolo che fa mutui a lavoratori con contratti atipici 100% del immobile lei dice di provare li? Io in intesa ho un conto corrente e carte di credito non sono mai andato sotto anzi ho qualcosa da parte. Puo favorirmi questo? Per il garante mio padre ha un mutuo a carico però non e stato mai cattivo pagatore

Risposta:
Gentile Utente,
rivolgersi alla banca dove si è già clienti è sempre la strada principale per accedere un mutuo, perché si è conosciuti e, di conseguenza, chi deve valutare la fattibilità della cosa ha subito dei dati tramite i quali orientarsi.
Per quanto attiene la possibilità di garanzia accessoria di Suo padre bisogna vedere nel dettaglio il Suo reddito e l'entità della rata del mutuo.
Ovviamente, per precisazione finale, l'immobile per il quale Suo padre paga ancora il mutuo non può essere messo a garanzia tramite ulteriore ipoteca.
Ciò non vieta, se ci sono i numeri, che Suo padre sia garante solo tramite il proprio reddito al netto della rata del suddetto mutuo.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 20-11-2013:
Salve,sono un ragazzo di 26 anni. Attualmente studio e non lavoro. Mio padre è pensionato. Potrei richiedere un prestito di 1500 o 2000 euro? (dato che mio padre ha una pensione ed ha 61 anni)

Risposta:
Gentile Utente,
come studente ha pressoché nessuna possibilità di ottenere un prestito da solo; l'unica soluzione praticabile e rapida è che il prestito lo chieda direttamente il titolare del reddito, ossia Suo padre.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 19-11-2013:
Salve sono un ragazzo di 21 anni e lavoro 7 mesi l hanno con uno stipendio di 1500 %u20AC al mese. I restanti mesi sono coperto dall Aspi . Vorrei aprire un mutuo per la prima casa, mi servirebbero 50 mila euro . Volevo sapere se le banche possono accettare la mia richiesta. Mio padre con contratto indeterminato sarebbe disposto a farmi da garante oppure usando come garanzia la sua casa. Secondo lei qualche banca potrebbe accettare?

Risposta:
Gentile Utente,
Vale la pena tentare: l'importo richiesto è il minimo possibile, Lei ha comunque un reddito da lavoro e in più c'è la presenza di un garante (non deve avere segnalazioni aperte in CRIF) e di una eventuale seconda ipoteca (che è però una via poco battuta dalla maggioranza delle banche).
Si armi di pazienza perché dovrà provare presso più istituti.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 13-11-2013:
salve,
ho 19 anni ed è da due mesi che ho iniziato ad lavorare, vorrei richiedere un prestito di 2500 euro per l'acquisto di un auto, il contratto che mi fa la ditta è un contratto che viene rinnovato ogni tre mesi di busta paga ricevo intorno ai 1000 euro.
posso avere un prestito ?

Risposta:
La risposta si trova alla seguente pagina: Domanda n. 1762

--------------------------------------

Domanda del 11-11-2013:
Salve ho 37 anni sono disoccupato e avrei bisogno di 3000 euro, mia moglie lavora ma ha altri finanziamenti in corso. È possibile avere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
bisognerebbe vedere se il reddito di SUa moglie ha ancora capacità.
Lei, purtroppo, è molto difficile che possa ottenere la cifra: le maggiori probabilità di ottenere un prestito per chi è disoccupato sono legate all'inizio di nuove attività lavorative (prestiti d'onore, per lo sviluppo di impresa, microcredito) ma, a giudicare dalla cifra e senza ulteriori informazioni, non pensiamo sia il Suo caso.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 22-10-2013:
Salve ho 43 anni ho bisogno di un prestito di 5000 euro ma non lavoro e non ho reddito docuemntabile , ma mi chiedo posso ugualmente avere il finanziamento con la garanzia di mio padre 84 anni pensionato inps ?

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non siamo al corrente di convenzioni INPS per cessione del quinto della pensione oltre gli 85 anni (età massima in cui si deve finire di pagare le rate del prestito).
Avendo Suo padre già 84 anni non pensiamo ci siano margini di manovra.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 08-09-2013:
Salve, sono una rumena di 45 anni, lavoro qui in Italia da 4 anni. Non ho una residenza ma il contratto di lavoro ce l'ho al tempo indeterminato con un stipendio di circa 900-1000 euro. Vorrei sapere se cosi posso fare un prestito di massimo 5000 euro per pagarlo in 3-5 anni.

Risposta:
Gentile Utente,
è possibile. Può rivolgersi ad una o più finanziarie per farsi fare dei preventivi.
Il prodotto che Le serve è un prestito per cittadini stranieri: quasi ogni finanziaria di grandi dimensione (Compass, Findomestic, etc.) hanno questo tipo di prodotto.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 08-06-2013:
Salve sono una Casalinga di 48 anni con due figli. Percepisco una busta paga di circa 300 euro mensili. Avrei urgentemente bisogno di 1000 Euro per poter pagare le bollette della luce,dell'acqua e altre spese. E' possibile? Posso restituire fino 100 euro al mese

Risposta:
Gentile Utente,
può provare a farsi fare dei preventivi. La Sua situazione è molto al limite a causa del reddito particolarmente basso. E' molto probabile, qualora trovasse una finanziaria disponibile ad erogarLe il prestito, che Le chiedano un garante, ossia una seconda persona che firmi il contratto di prestito e si sostituisca a Lei nel pagamento delle (eventuali) rate a cui non potesse far fronte.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 30-04-2013:
Ho dato l'incarico di vendere casa a una agenzia ma nel frattempo ho bisogno di un prestito di euro 3.000. E' possibile chiedere un prestito vincolando lo stesso alla sottoscrizione del compromesso di compravendità e dunque all'estinzione del debito con la caparra confirmatoria (anche se non è possibile sapere quando ciò possa verificarsi)?

Risposta:
Gentile Utente,
no, non è possibile perchè, come afferma Lei, non è possibile sapere quando (e anche se) l'immobile verrà venduto.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 20-04-2013:
Salve ho 43 anni sono disoccupato,ho un'immobile di proprietà ma non trovo banche e finanziarie che mi fanno credito conoscete qualche finanziaria che mi faccia un piccolo prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
pur avendo un immobile di proprietà se non dispone di un reddito (dimostrabile) purtroppo non riuscirà ad ottenere credito.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 12-04-2013:
Salve,
ho 33 anni e sono in cassa integrazione. Avrei bisogno di un prestito piccolo..circa 4000 euro..come si può fare? percepisco 800 euro di cassa integrazione attualmente..



Risposta:
Gentile Utente,
non è semplice ottenere un prestito quando si percepisce la cassa integrazione.
Non abbiamo certezze ma, in base alla crescente diffusione del fenomeno, non escludiamo che alcune finanziarie eroghino prestiti in queste condizioni, magari richiedendo una terza persona che possa fare da garante.
Cordialità.
La redazione.

--------------------------------------

Domanda del 19-03-2013:
Salve vorrei sapere se è possibile per due persone accedere ognuno ad un prestito d'onore, per poi rilevare insieme la stessa attività già attiva, nel mio caso un bar. Ringrazio in anticipo

Risposta:
Gentile Utente,
no, non è possibile, i prestiti agevolati per nuove attività sono legati esclusivamente all'attività stessa (e alla eventuale società che la gestirà) e non al numero dei singoli soci.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 13-03-2013:
Buona sera sono un ragazzo di 26 anni italiano disoccupato vorrei chiedere se e possibile avere un prestito di 2000 euro

Risposta:
Gentile Utente,
attualmente le forme di prestito agevolato o con forte riduzione delle garanzie richieste subiscono un considerevole rallentamento dovuto alla stretta creditizia figlia della crisi finanziaria che stiamo attraversando.
Ne consegue l'impossibilità, a nostro parere, che Lei possa trovare chi sia disposto a farle credito.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 05-03-2013:
Buona sera, sono un disoccupato e vorrei rilevare un bar già attivo, è possibile avere un prestito anche se disoccupati? Si parla di circa 140000 euro grazie..

Risposta:
Gentile Utente,
si tratta di un importo assai elevato e, a meno di ottenere prestiti agevolati (qualora se ne abbiano i requisiti), ci sembra impossibile che possa ottenere tale cifra.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 23-02-2013:
avrei bisogno di 3000 euro posso rendere 200 euro al mese, ma ho già un prelievo in busta paga

Risposta:
Gentile Utente,
deve valutare quale è il Suo indebitamento attuale. Se questo è tale che, sommando la nuova rata di 200 euro, rimane al di sotto del 20% - 25% del Suo reddito complessivo dimostrabile mensile allora non dovrebbe avere alcun problema ad ottenere il nuovo prestito.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 19-02-2013:
buon giorno ,sono rumena o 29 anni e lavoro in italia dal 2007 pero solo stagionale e o solo il domicilio in italia non ce lo la residenza e volevo sapere se e posibile avere un prestito avendo solo il stipendio e la dissocupazione grazie mille giovanna

Risposta:
Gentile Utente,
senza la residenza in Italia è molto improbabile che possa ottenere il prestito, anche se questo è di importo modesto.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 13-12-2012:
Sono un disocupato al momento vorrei comprare una macchina usata mi servirebe un presstito di 5000 %u20AC ho 21 anni e faccio in lavoro stagionale di 7 mesi al anno e puoi passo in disocupazione.E posibile fare un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
generalmente, per i lavoratori stagionali, è opportuno fare richiesta di prestito durante il periodo di attività, non quello di disoccupazione.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 12-12-2012:
Salva ho 26 anni e sono disoccupato da un pò avrei intenzione di fare domanda per richiedere un prestito d'onore, la mia idea è quella di aprire una scuola di musica privata,essendo musicista qualificato,il mio ragioniere mi ha consigliato di istituire una ditta individuale. Riguardo a questo chiedo alla redazione: ho bisogno di un garante per poter presentare domanda? al momento della presentazione della domanda devo già possedere dei locali (presi in affitto non essendo possessore di immobili) per avviare l'attività? e infine, posso chiedere di aprire la mia attività in una provincia differente da quella del mio domicilio? Grazie anticipatamente,Tonino.

Risposta:
Gentile Utente,
generalmente questo tipo di prestiti vengonoerogati solo a patto di avere la residenza nel luogo dove si attiverà la nuova impresa.
Non è necessario un garante al fine di partecipare ai bandi di assegnazione.
Infine, per quanto attiene alla disponibilità di locali, dovrà consultare il regolamento del bando a cui vuole partecipare.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 16-10-2012:
Buongiorno,
sono una disoccupata over 45 e vorrei frequentare corso di alta formazione x il quale probabilmente avrò il 20% del costo da sostenere. E' possibile ottenere prestito o finanziamento pubblico a tale scopo?

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo nella Sua situazione non è possibile ottenere con facilità credito: i prestiti d'onore per la formazione sono infatti riservati a fasce di età inferiori, tipicamente under 35.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 12-10-2012:
Buongiorno,
ho 34 anni e sono disoccupata, ho sentito della legge 185 2000 che da dei fondi a artigiani disoccupati... ho sentito dei mediatori che aiutano a svilupare il mio progetto, ma chiedono dei soldi per detto progetto (come onorari), la mia domanda è: avete conoscenza di questi mediatori?
ho paura dei truffatori in questi tempi de crisi..
Cordiali saluti



Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo come sempre succede si può incorrere in strutture e professionisti poco onesti.
Noi non abbiamo conoscenza diretta di tali soggetti; spesso consultiamo per trarre informazioni legali in merito il sito di Unione Consulenti che ha un approccio professionale ed è molto ricco di materiale. Può provare a consultarlo.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 02-10-2012:
Buongiorno,
sono un ragazzo di 29 anni disoccupato, la mia domanda e':
E' possibile fare un prestito per aprire un negozio?
Cordiali saluti

Risposta:
Gentile Utente,
può leggere, in merito:
- Prestito d'onore: risorse per una nuova attività imprenditoriale
- Un prestito per le nuove attività
- I prestiti a fondo perduto
Per i bandi per questi tipi di prestito può consultare i siti della Sua regione e provinca, il sito di Invitalia, quello della camera di commercio locale.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 26-09-2012:
salve,
avrei bisogno di un prestito di 3000 euro per affrontare spese notarili e le varie spese del commercialista per fare una richiesta di finanziamento a fondo perduto. sono disoccupato e senza possibilità di garante, ho qualche possibilità di riceverlo? se si, con quale istituto...
nel ringarziarvi vi saluto

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non è pensabile ottenere tale prestito senza alcuna garanzia che possa poi pagare le rate. Pensi a cosa succederebbe se non riuscisse ad ottenere il finanziamento a fondo perduto: sarebbe ancora disoccupato e con una rata mensile a cui far fronte; nessuna finanziaria si prenderebbe questo rischio.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 19-09-2012:
Perche un disoccupato non puo chiedere un prestito per poter prendere un appartamento in affitto?
Sono disoccupato da tre anni, non riesco a trovare in lavoro, sono sfrattato, il 28 di novembre devo lasciare l'appartamento, io la mia compagna ed il bambino di 1 e tre mesi ci troveremo per la strada perche non ho soldi ne reddito.
Rispondetemi urgentemente per altri chiarimenti.
Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
nessuna finanziaria concede un prestito a chi non è titolare di un reddito, purtroppo a prescidendere dalle motivazioni per cui il prestito viene richiesto. L'obiettivo di ogni finanziaria, infatti, è incassare le rate dei propri prestiti, rate che, essendo gravate da interessi, producono un utile e permettono alla finanziaria stessa di esistere, remunerare il lavoro del titolare e dei dipendenti.
Se una finanziaria Le concedesse il prestito, non trovandosi Lei in possibilità di pagare le rate, avrebbe la sicurezza di rimetterci il capitale erogato.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 23-07-2012:
Salve sono una ragazza di 27 anni disoccupata e segnalata cm cattiva pagatrice , i miei genitori mi hanno cacciata di casa xciò ho urgente bisogno di liquidità ....non vorrei un importo elevato dai 3000 ai 5000 euro è possibile ottenere qualcosa , magari cn un garante ( anche se si tratta di un pensionato il cui reddito è di 1400 euro mensile ma segnalato in crif)? vi prego ho urgentissimo bisogno di un aiuto sto impazzendo e nn so cm uscirne...

Risposta:
Gentile Utente,
l'unica soluzione che si possa tentare è un prestito cambializzato intestato direttamente al garante. Lei, purtroppo, non ha alcun requisito per agire in prima persona.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 19-06-2012:
ciao ho 46 anni e sono scritto in mobilità ,vorrei chiedere un piccolo prestito per avviare una piccola attività in proprio chiedo gentilmente si ci sono possibilità grazie

Risposta:
Gentile Utente,
può fare una serie di tentativi ma ci sembra difficile, in un momento di stretta creditizia come quello in cui stiamo vivendo, che possa ottenere credito, in considerazione anche del fatto che, immaginiamo, si parli di cifre comunque importanti.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 14-06-2012:
Buonasera, avrei bisogno di un prestito di 10000 euro rimborsabile in 36 rate. Lavoro con un contratto a progetto da 2000 euro mensili che si trasformerà a fine Luglio in contratto a tempo indeterminato. Potrei prestare, inoltre garanzia con un terreno agricolo di circa 8500 mq sito nei pressi del mio paese. Attendo Vostre e Vi ringrazio in anticipo

Risposta:
Gentile Utente,
porre a garanzia un terreno mediante ipoteca non è praticabile per questo tipo di importo.
Anche il fatto che il contratto di trasformerà in uno a tempo indeterminato non Le da alcun vantaggio perchè questa è una Sua ipotesi non certificabile in alcun modo.
Di conseguenza può ricercare presso le finanziarie online e quelle della Sua zona un prestito per lavoratori atipici, che ha costi e condizioni sfavorevoli, o valutare se può attendere ancora (almeno 6 mesi) e richiedere il prestito come lavoratore dipendente ottenendo condizioni più favorevoli.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 24-04-2012:
solo con lavoro stagionale e poi con disocupazione ordinaria o un altra stagione d'inverno posso otenere un credito per comprare una casa? grazzie

Risposta:
Gentile Utente,
è una situazione molto al limite.
La miglior soluzione in questi casi è provare a chiedere dei preventivi; molto dipende dalla cifra richiesta, dalla disponibilità della finanziaria a correre dei rischi. Ad ogni modo Le verranno richiesta garanzie accessorie, quale ad esempio la firma di un garante.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 13-04-2012:
io ho una busta paga di 700 euro più o meno,con un contratto di 4 anni e vorrei aprire una mia attività....potrebbe bastare la mia?

Risposta:
Gentile Utente,
in quanto titolare di un contratto di lavoro non può accedere alle agevolazioni di cui si parla in questa pagina.
Con la Sua busta paga, purtroppo, anche l'accesso al credito "convenzionale" non agevolato, ad esempio un prestito personale, è assai difficile. Al pari, se la Sua azienda è sufficientemente grande e affidabile, potrebbe ricorrere ad una cessione del quinto dello stipendio. La cifra ottenuta però non sarebbe particolarmente consistente, oltre ad essere un controsenso: perchè richiedere un prestito che presuppone il contratto di lavoro e poi aprire una attività in proprio fuoriuscendo dal contratto di lavoro stesso?
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 31-03-2012:
sono in cassa integrazione per cessata attivita. vorrei un prestito per l'acquisto di una nuova casa. ho una disponibilità economica che mi permette un due locali ma vorrei circa 50.000 euro per potermi comprare un tre locali. é possibile?

Risposta:


La risposta nella pagina:

Domanda n. 353 del 31/03/2012

--------------------------------------

Domanda del 15-03-2012:
Ciao, sono una Escort professionista e come tale non ho un reddito dimostrabile.Ho bisogno di un presito di 45.000 euro per comprare un mini appartamento. Ho una entrata media di 6-7 mila euro al mese.

Risposta:
Gentile Utente,
la disponibilità di un reddito non dimostrabile è un limite insormontabile per l'accesso a molte, se non tutte, le tipologie di prestito.
Paradossalmente l'importo che Le servirebbe è ben poca cosa rispetto al Suo reddito.
Non sappiamo indicarLe alcuna via per uscire da questa situazione di stallo.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 14-03-2012:
46enne sono disoccupato da 01/2012. ora mi si presenta un vero affare e cioè subentrare come titolare in una tabaccheria l'unica in un paese di 1300 ab. ad un prezzo veramente buono (40000 euro)tra l' altro pontenziabile con edicola e giochi (mancanti nel paese ).
cosa posso ottenere come prestito?(sono proprietario di un terreno valutato sui 40000 euro e moglie lavoratrice t.indeterminato partime)
grazie della risposta

Risposta:
Gentile Utente,
Lei personalmente, in quanto disoccupato e visto l'importo richiesto, può fare molto poco.
Dovrebbe trovare una finanziaria che faccia il prestito a Sua moglie, in quanto titolare di busta paga, e porre a garanzia il terreno che però è di Sua proprietà. Potrebbe entrare nel contratto di prestito come garante.
E' una operazione un pò al limite, ma tentare non nuoce. Data la complessità è forse meglio rivolgersi direttamente a banche e finanziarie e non attraverso internet, in modo da poter spiegare dettagliatamente la Sua situazione.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 01-03-2012:
salve io vorei aprire un bar tutto mio ma no ho busta paga e garante come posso fare io mi chiamo salvatore grazie aspetto un consiglio.

Risposta:
Gentile Utente,
l'accesso al prestito per i disoccupati è assai più complesso che nel passato a causa della stretta creditizia imposta dalla situazione di crisi economica e finanziaria che l'Italia sta attraversando.
Per quanto attiene al prestito in questione può provare a consultare la pagina:
Prestito d'onore: risorse per una nuova attività imprenditoriale.
All'interno potrà trovare degli spunti interessanti per tentare la strada di un finanziamento agevolato.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 08-02-2012:
salve.......io sono un ragazzo rumeno che lavoro stagionale e avrei bisogno di un prestito di 10.000.non e per avviare un'impresa o altro e per cose personali......debiti diversi.....posso metere garante mia mamma che lavora da piu di 3 anni in un ristorante come lava piatti con contratto indeterminato solo che lei ha gia dei prestiti e rate e ha un stipendio di circa 650-700 euro in busta paga.come posso fare

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo con una busta paga di circa 700 euro gravata già da altri prestiti non si può prestare garanzia per un nuovo finanziamento.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 03-02-2012:
buondì,hò 47 anni, sono in cassaintegrazione in deroga ma percepisco uno stipendio di 1000 euro tutti i mesi dalla ditta dove sono assunto dal 1987,la cassa termina a giugno,posso usufruire di un garante,mio padre ,che è pensionato ma con un'età di 77 anni ,nonostantr ciò non riesco ad ottenere un prestito di 15000 euro per liquidità ,cosa mi consigliate di fare in questo caso? distinti saluti

Risposta:
Gentile Utente,
la soluzione più rapida sarebbe far richiedere il prestito direttamente a Suo padre con una cessione del quinto della pensione.
Avendo Suo padre 77 anni è pensabile che possa ottenere una quinquennale (ultima rata a 82 anni). I costi assicurativi saranno elevati ma se proprio non riesce Lei a trovare nulla non ci sono altre soluzioni. Ci sentiamo di dire che nella Sua condizione persino un prestito cambializzato (magari a trovarlo in questi tempi) potrebbe non essere alla Sua portata.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 11-01-2012:
salve io sono una ragazza neo diplomata assieme ad altre 2 coetanee vorremmo aprire una nostra attività commerciale ma purtroppo non abbiamo il denaro sufficiente per farlo ne molto meno qualche garanzia da dare..cosa potrei fare!?

Risposta:
Gentile Utente,
una soluzione che potrebbe essere adatta deriva dalla ben nota legge 215/92 sull'imprenditoria femminile.
Può documentarsi innanzitutto leggendo il testo di legge e poi visitando il sito del Ministero dello Sviluppo Economico per ricercare bandi attivi e loro regolamenti.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 09-01-2012:
sono disoccupata e vorrei avviare un baby parkyng.unica garanzia che posso offrire sono dei terreni agricoli ed edificabili di mia proprietà al estero.lo posso ottenere un prestito di 5000,00euro?a chi mi devo rivolgere?

Risposta:
Gentile Utente,
i beni da porre a garanzia sono poco spendibili per un prestito di queste dimensioni (tutto sommato modeste).
Provi comunque a rivolgersi ad una o più finanziarie, privileggiano se possibile quelle presso le quali può recarsi fisicamente e spiegare dettagliatamente la Sua situazione.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 12-12-2011:
Buongiorno,
sono disoccupata ma in possesso di un diploma di Counselling. Vorrei avviare un'attività come Libera Professionista ma ho bisogno di un prestito per spese iniziali come sito internet, biglietti da visita e affitto di un locale dove lavorare. La mia casa ha già ipoteca, essendo stata acquistata con un mutuo che ora è sospeso grazie alla legge anti-crisi per disoccupati. Come posso fare? Grazie infinite

Risposta:
Gentile Utente,
i prestiti d'onore per la creazione di nuove imprese sono regolati dal Dlgs n. 185/2000. Il decreto prevede, tra le altre forme finanziabili, anche la ditta individuale.
L'attuazione del Dlgs n. 185/2000 è demandata alle istituzioni locali; La invitiamo pertanto a consultare il sito della Sua regione e provincia di residenza per verificare se attualmente siano attivi bandi per il conferimento dei finanziamenti.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 11-12-2011:
Salve vorrei rilevare una tabaccheria e l'unica garanzia che posso dare è la busta paga di mio fratello che è un impiegato statale in polizia penitenziaria.Come posso fare?

Risposta:
Gentile Utente,
può ricorrere ad un prestito personale ma, essendo Lei completamente privo di reddito, dovrebbe intestare il contratto direttamente a Suo fratello. Questi, essendo impiegato statale, potrebbe con facilità (bisogna però controllare l'anzianità di servizio) accedere ad un prestito mediante cessione del quinto dello stipendio.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 28-11-2011:
Salve, ho un problema di segnalazione, sono disoccupato, ma ho necessità della somma di 20.000 euro. Unica garanzia è il mio immobile di 130.000 euro. cosa posso fare?

Risposta:
Gentile Utente,
un immobile di proprietà è una ottima garanzia per un mutuo di liquidità. Tuttavia tale mutuo viene ormai erogato solo laddove esista un reddito che consentirà il pagamento delle rate mensili.
Nella Sua condizione l'accesso al credito non ci sembra possibile, se non coinvolgendo anche una terza persona che faccia da garante.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 14-11-2011:
sono disoccupata e avrei bisogno di un prestito sara facile credo di no cosa si puo fare

Risposta:
Gentile Utente,
una prima distinzione da fare è circa la finalità del prestito che Lei vorrebbe ottenere: se è un finanziamento per una nuova attività può rivolgersi ai bandi della regione, ad esempio per lo sviluppo dell'imprenditoria femminile; se, invece, cerca un prestito personale per liquidità (ossia per entrare in possesso di denaro da spendere per le proprie esigenze personali) è molto difficile che venga erogato a chi non abbia alcuna forma di reddito. Deve pensare che persino i prestiti garantiti da cambiali, che quindi hanno una forma di garanzia accettabile per le finanziarie, vengono erogati solo se è comunque presente una seppur minima forma di reddito certicabile.
Se si è in assenza di reddito ma si ha un rapporto con una banca (ad esempio si ho un conto corrente bancario con dei movimenti legati a forme di reddito non certificabili) si può provare a richiedere piccoli importi sotto forma di fido o carta di credito revolving.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 02-11-2011:
buona sera sono un ragazzo stagionale e mi servirebbe un prestito di 20.000,00 senza una garante come dovrei fare

Risposta:
Gentile Utente,
qualora la destinazione d'so dei 20.000 euro richiesti fosse l'apertura di una nuova attività imprenditoriale potrebbe informarsi, sul sito della Sua regione, se ci sono bandi di prestiti agevolati per l'imprenditoria giovanile.
Se, invece, Le serve liquidità per altri scopi, senza un garante è estremamente difficile ottenere un prestito: le servono garanzie alternative come un immobile (anche di basso valore) da ipotecare. Anche un prestito cambializzato potrebbe essere la soluzione ma è comunque difficile trovare chi glielo erogherebbe a meno che Lei, pur lavorando solo stagionalmente, abbia comunque un reddito dimostrabile adeguato.
Grazie.
La redazione




 News sull'argomento :
Un prestito anche per le fasce deboli?
...no usufruire di accordi stipulati tra banche e sindacati per ricevere il denaro in anticipo senza ritardi burocratici. Inoltre, per quanto riguarda i mutui ai disoccupati, i cassintegrati potranno beneficiare di un rinvio dei pagamenti delle rate fino al momento del ...continua
Beneficiari della sospensione della rata del mutuo
... nel protocollo d’intesa, un chiaro ed esplicito sostegno al credito per le famiglie.
Le categorie di beneficiari sono coloro che sono rimasti disoccupati ma anche l’estesa tipologia dei lavoratori precari con contratto di collaborazione coordinata e continuativa. ...continua
Gli Americani disoccupati non riescono a estinguere i mutui
La situazione odierna del mercato immobiliare americano presenta tali caratteristiche: i cittadini sono rimasti schiacciati dalle loro ipoteche, le banche hanno sequestrato le case secondo un andamento record nel quarto trimestre, la disoccupazione è cresciuta come non si era visto da 15 anni e il valore ...continua
Mps in aiuto su mutui e prestiti
... stand-by la rata del mutuo parte da febbraio, e interessa i clienti che hanno un rapporto rata/reddito oltre il 60%, con precedenza per chi si trova disoccupato o in cassa integrazione. A partire da maggio invece l’opzione per sospendere i pagamenti del presito; si ...continua