Domanda n.1787




Argomento della domanda:Consigli per ottenere un prestito senza busta paga
(vai alla pagina relativa a: Consigli per ottenere un prestito senza busta paga)

Domanda
vorrei un prestito ma non ho la busta paga.
sono un lavoratore autonomo con un immobile come garanzia.
come posso fare ?


Risposta
Gentile Utente,
ci da veramente pochi dati per darLe una buona indicazione.
Il fatto che Lei non disponga di una busta paga, come dice l'articolo stesso, potrebbe non essere un problema: se la dichiarazione dei redditi dell'ultimo anno fosse congrua a quanto Le serve, Le farebbero credito senz'altro.
Cosa si intende per congrua? In estrema sintesi si tratta di dividere il Suo reddito dichiarato dell'ultimo anno per 12 e avere la media mensile. Con essa, calcolando al massimo un 20 - 25%, avrebbe l'importo massimo della rata che può sostenere e, unendo tale dato con la durata del prestito, potremmo ipotizzare a che cifra può accedere.
Le cose sono diverse se Lei è autonomo da un periodo inferiore ad un anno, e quindi non ha reddito dimostrabile perché non ha ancora un modello Unico, oppure il reddito è veramente troppo basso per essere utilizzato per accedere al credito.
Nei casi appena citati l'immobile a garanzia non servirebbe, purtroppo, a nulla: semplificando nuovamente l'approccio della banca / finanziaria è questo: "tu debitore devi avere i soldi per pagare le rate, è questo il mio obiettivo, poi, in casi estremi di mancati pagamenti, allora posso aggredire il Tuo immobile posto a garanzia ma dovrò aspettare anni per avere una sentenza del giudice e recuperare, tra le altre cose, sicuramente solo una parte del credito".
Quindi, sempre prima reddito sufficiente, poi garanzie aggiuntive.
Nel caso, infine, di prestito supportato da ipoteca, si deve sempre parlare di importi notevoli perché spiccare una ipoteca ha costi notarili elevati: fare un prestito ipotecario per 5.000 euro è impensabile.
Cordialità.
La redazione