Domanda n. 338 del 26/03/2012





Salve, vorrei proporle una domanda.
La mia è una domanda, o meglio una curiosità, le volevo chiedere, se venissi assunto a tempo indeterminato come impiegato in un centro commerciale, con uno stipendio di circa 600-700 euro mensili, posso richiedere un prestito il giorno dopo l'assunzione? (o quantomeno una settimana dopo) vorrei saperlo e se possibile avere consigli perché il mio problema sta nel fatto che se dovessi essere assunto, non ho un mezzo (auto) per poter arrivare al lavoro e ritirarmi, quindi chiederei un prestito per comperare una macchina per andare a lavoro e pagarla poi nei mesi successivi con lo stipendio percepito dal lavoro. un prestito sui 5.000,00 euro sarebbe l'ideale. Aspetto una risposta, anche qualche consiglio per eventuali manovre.
Grazie mille.

Gentile Utente,
perchè si possa fare richiesta di un prestito è opportuno disporre di un reddito che abbia una ragionevole stabilità nel tempo.
Non a caso a chi non dispone di un contratto di lavoro a tempo indeterminato viene chiesta molta più documentazione attestante il reddito, quale non solo la dichiarazione dei redditi dell'anno precedente, ma spesso anche le due o tre precedenti.
Nel Suo caso ci sono dei limiti oggettivi. Il primo è che qualunque contratto a tempo indeterminato è comunque, per legge, sottoposto a periodo di prova (generalmente 2 mesi), entro i quali il contratto può essere interrotto senza le tutele dei contratti consolidati.
In secondo luogo interviene la generale eccessiva "giovinezza" del contratto stesso. Anche fossero passati i due mesi è improbabile che qualcuno le farebbe credito in quanto il Suo rapporto con il datore di lavoro e con l'intero ambiente aziendale è ancora tutto da costruire e potrebbero sorgere problemi di professionalità, capacità, errata valutazione nella selezione, etc.
Di conseguenza sarà opportuno attendere un periodo più lungo per iniziare a richiedere dei preventivi per un finanziamento auto; può provare, orientativamente, ad informarsi tra qualche mese.
Cordialità.
La redazione

Valuta questa pagina
Le informazioni presenti in questa pagina sono state interessanti?
Esprimi il tuo giudizio per aiutarci a migliorare, per noi è importante!
Grazie

Domanda n. 338 del 26/03/2012
(numero di votanti: 1 / valutazione media: 5 )