Che cos’e’ un CFD?




CFD è l’acronimo dall’inglese Contract for Difference, ovvero un Contratto per Differenza. Infatti, un CFD e’ un tipo di contratto in base al quale viene scambiata la differenza di valore di un certo titolo maturata tra il momento di sottoscrizione di un contratto e la chiusura di questa. Si negozia in base al prezzo cash di un’azione, maggiorato unicamente di uno spread, calcolato in percentuale sul valore del titolo, che ammonta allo 0,10%. Quando si decide di aprire una posizione, non si versa il valore totale delle azioni ma un margine di garanzia, che si aggira intorno al 5% del controvalore delle azioni. I CFD non hanno una data di scadenza fissa, pertanto è possibile chiudere la propria posizione in qualsiasi momento si desideri. Sul vostro conto saranno addebitati o accreditatati gli interessi e i dividendi maturati durante il periodo in cui la posizione è rimasta aperta. La posizione aperta con i CFD può essere short o long . Nel primo caso solo una parte del controvalore deve essere depositato (margine). In questo caso verrà addebitato un piccolo interesse calcolato sul controvalore della posizione. Quando si opera in CFD non si possiedono realmente i titoli a cui un CFD fa riferimento, ma il possessore di una posizione long in CFD ha diritto all’accredito dei dividendi. La posizione short invece funziona in maniera opposta: sul conto si accreditano gli interessi maturati e addebitano eventuali dividendi.

Valuta questa pagina
Le informazioni presenti in questa pagina sono state interessanti?
Esprimi il tuo giudizio per aiutarci a migliorare, per noi è importante!
Grazie

Che cos’e’ un CFD?
(numero di votanti: 1 / valutazione media: 5 )